Salute dell'artista

Homepage > Cosa curiamo > Area di intervento > Salute dell’artista

Tutti gli artisti sono equilibristi

Per artisti, musicisti, ballerini, attori, pittori, scultori, il corpo è uno strumento indispensabile, in cui si integrano sensibilità e precisione nei movimenti. Spesso, però, il corpo diventa una barriera fragile che interferisce con l’attività svolta, creando un impedimento fisico e un rischio per la salute. Pizzicare una corda, dare voce e fiato ad una melodia, scolpire un oggetto, plasmare una forma, creare un’immagine su un telaio, interpretare un movimento o mantenere una postura prolungata con il massimo sforzo muscolare sono solo alcune delle possibili declinazioni dell’essere artista. Creare un’opera d’arte, che si tratti di un manufatto, di intonare una canzone o suonare uno strumento musicale, implica un grande sforzo, una costante concentrazione per far convogliare nel risultato finale tutte le energie mentali e fisiche.

La salute dell’artista passa dall’equilibrio della pelvi

Diagnosi a misura di artista

Borsiti, tendiniti, epicondiliti, lombosciatalgia, cervico-brachialgia da ernia discale, radicolopatie, artrosi cervicali e lombari, crampi muscolari, mal di schiena, cefalee, sindromi da compressione nervosa, paralisi funzionali, ecco alcune delle problematiche più frequenti per chi utilizza il proprio corpo come uno strumento.

Pensiamo a chi usa per molte ore al giorno uno strumento, mantenendo una postura innaturale, per esempio un pittore o uno scultore, o ancora un pianista, un chitarrista, un musicista per cui lo strumento musicale può diventare una sorta di prolungamento del fisico. Lo stress psico fisico a cui viene sottoposto il fisico di chi si impegna con ogni parte del corpo per ottenere un risultato può provocare problematiche posturali. Esistono anche problemi specifici degli artisti, come la distonia del musicista, sindromi da compressione nervosa come lo stretto toracico, l’ulnare al gomito, il tunnel carpale, la neuropatia del pudendo.

Il Metodo Malaguti Lamarche si basa su evidenze scientifiche e sull’approccio transdisciplinare e integrato per la presa in carico a 360° dell’artista. La comprensione dei meccanismi di disfunzione che impediscono il gesto artistico e una terapia individualizzata garantiscono la cura definitiva del problema.

Patologie più comuni fra gli artisti

Ogni artista in base alla propria specialità può trovarsi ad affrontare nel corso della propria carriera diverse patologie che rischiano di inficiarne l’attività.
  • borsite
  • tendinite
  • epicondilite
  • mal di schiena
  • cefalee
Leggi le testimonianze dei nostri pazienti
Testimonianze

Dal flauto al Tai Chi: assicurare il gesto ed il corpo perfetto con la giusta terapia

Dal flauto al Tai Chi, alla scoperta dell’equilibrio. Attraverso il confronto con Jacques Lamarche ho compreso che il centro, l’appoggio a terra, il controllo, l’ascolto, sono fondamentali…

Leggi di più →
Testimonianze

L’importanza di avere un corpo efficiente: il duro lavoro del direttore d’orchestra.

Non c’è nota che possa esistere senza l’aiuto di quello straordinario strumento che è il corpo dell’uomo…

Leggi di più →
Testimonianze

Le mani del maestro Lino Tagliapietra: un patrimonio da salvare

dopo anni di lavoro, creazioni, mostre in tutto il mondo, quando ho cominciato a soffrire di forti dolori al collo, capaci di condizionare la mia attività…

Leggi di più →
Testimonianze

Musicista e manager dei virtuosi della musica: capire e curare il corpo.

Il lavoro di un artista è spesso ripetitivo, bisogna mantenere la stessa posizione per molto tempo…

Leggi di più →
Testimonianze

Per la violoncellista Monica Leskovar il corpo e lo strumento sono tutt’uno

Il violoncello è uno strumento molto fisico: per un musicista è davvero una parte in più del suo corpo…

Leggi di più →
Torna su