Nevralgia del Pudendo: dolore all'inguine che non passa?

Dolori al basso ventre; un bruciore intenso al momento di urinare. Sintomi che non passano nemmeno con l’uso di antinfiammatori e antidolorifici. La causa può essere la nevralgia del nervo pudendo, una disfunzione difficile da diagnosticare ma da cui è possibile guarire.

Guarire dalla nevralgia del pudendo è possibile:

La nevralgia (o neuropatia) del pudendo è una malattia insidiosa: se trascurata, può diventare cronica e quindi molto più difficile da debellare. I farmaci in questo caso sono ben poco utili: serve una terapia mirata e personalizzata. Ecco perché è fondamentale rivolgersi a uno specialista.
La Dottoressa Silvia Malaguti e il Dottor Jacques Lamarche sono specialisti in disfunzioni pelviche e hanno già trattato con successo diversi pazienti affetti da nevralgia del pudendo, che grazie al loro supporto hanno potuto vincere il dolore e riconquistare il benessere.

Ti hanno detto che guarire è impossibile?

Niente di più falso! Il 75% dei pazienti del Centro della Pelvi dichiara di non sentire più il dolore dopo 3 mesi di terapia, recuperando fiducia in se stesso e una migliore qualità della vita.

Il segreto per superare il dolore: una corretta diagnosi

La maggior parte dei pazienti affetti da nevralgia del pudendo non riceve per tempo una diagnosi corretta. Questo fa perdere tempo prezioso e porta il problema a diventare cronico. Al Centro della Pelvi, invece, il nostro approccio transdisciplinare permette di accorciare i tempi di diagnosi e dedicarsi subito alla terapia.

Più di 6.000 pazienti guariti dal Centro Pelvi

Siamo specialisti in disturbi della pelvi e in questi anni abbiamo aiutato a guarire oltre 6000 pazienti, la maggior parte da condizioni di dolore pelvico cronico come, appunto, la nevralgia del pudendo.

Dalla diagnosi alla terapia personalizzata

Ogni persona è unica. Pertanto, come può dirsi efficace una cura generica, uguale per tutti? Al Centro della Pelvi, il paziente e la sua storia sono al centro di un percorso terapeutico personalizzato, in cui sentirsi parte attiva del processo di guarigione.

Le cause della nevralgia del pudendo

Il nervo pudendo è il nervo principale della zona pelvica, da cui si diramano tutti i nervi diretti verso la pelvi e gli organi connessi, come l’apparato urinario e quello genitale. La nevralgia del nervo pudendo (detta anche neuropatia del pudendo) sorge quando questo nervo si infiamma. Ecco perché è molto comune scambiare questo dolore per il sintomo di altri disturbi, come la cistite o, nelle donne, la vulvodinia.

Nella fase iniziale si avverte un dolore insistente che si irradia dall’osso sacro e dal perineo fino al pube e all’inguine, con fitte e sensazione di “scossa elettrica”, che si acuisce durante i bisogni fisiologici. A volte il dolore diventa così forte che rende quasi impossibile lo stare seduti. Gli antidolorifici non sono efficaci, o lo sono per un tempo limitato. La nevralgia del pudendo può condizionare enormemente la vita di chi ne soffre, influendo negativamente su molti aspetti quotidiani, negli spostamenti, negli incontri, sul lavoro e nell’intimità.

Spesso si cercano infiammazioni o lesioni locali. In mancanza di queste allora s'indagano le cause psicologiche. È per questo motivo che un'anamnesi dettagliata è fondamentale in casi come questi.

La diagnosi avviene attraverso lo studio neurofisiologico pelvi perineale, che consente di fare una mappatura dell’attività neurologica del pavimento pelvico e permette di individuare eventuali lesioni del nervo pudendo o di una delle due diramazioni, ancora uno stiramento o una compressione o intrappolamento dello stesso, per esempio fra i legamenti presenti nella zona o nella muscolatura perianale. I dati dello studio vengono quindi messi in relazione con lo stile di vita del paziente e con la sua storia clinica, per individuare le cause che possono aver portato all’insorgere del disturbo e intervenire con più efficacia.

 

 

Non aspettare che il disturbo peggiori: agisci adesso! Contatta il Centro della Pelvi e mettiti in contatto con la dottoressa Silvia Malaguti e il dottor Jacques Lamarche. Ascolteranno la tua storia e sapranno consigliarti al meglio per superare il dolore e recuperare il pieno controllo della tua vita.

0
Pazienti Guariti
0 %
dei pazienti, dopo 3 mesi di terapia, non sente più dolore

La Nevralgia del Pudendo è di un tipo di dolore pelvico cronico. Per superarlo, è necessario innanzitutto conoscere le cause dell’infiammazione, che possono avere origini diverse: traumi dovuti a cadute o esiti chirurgici, scompensi posturali o costituzionali, persino posizioni assunte per molte ore a causa del lavoro o dello sport.

Guarda le testimonianze dei nostri pazienti

Nel corso delle sedute effettuate con i dottori ho imparato ad avere fiducia in me stessa, a conoscere meglio il mio corpo, a comprendere che il mio dolore non era dovuto ad una causa ginecologica, che mi aveva portato a sospendere i rapporti sessuali, ma ad uno scompenso all’anca sinistra che ha coinvolto tutta la parte pelvica. Mi sono sentita, dunque, di nuovo donna dopo aver ripreso l’attività sessuale.
Maria
4/5
Ho iniziato a frequentare il Centro della Pelvi Malaguti Lamarche: la professionalità dei due medici e la grande esperienza e manualità del Dottor Lamarche sono riuscite a rendere più elastica la mobilità del mio piede, e gli esercizi di ginnastica pelvico-perineale che mi hanno assegnato, mi hanno permesso di tornare a vivere una vita normale.
Giorgio
5/5
Per prima cosa la dottoressa Malaguti mi ha sottoposto allo studio neurofisiologico pelvi-perineale, una serie di esami tra i quali quelli legati proprio al Nervo Pudendo, confermandomi che c’era un collegamento tra i miei sintomi e la funzione di questo nervo e dando finalmente un nome alla mia sofferenza. Per la prima volta mi è stata data una diagnosi precisa.
Luca
4/5

Contatti

Compila il seguente form per richiedere informazioni o prenotare un appuntamento presso il Centro della Pelvi Malaguti-Lamarche

Indirizzo

Piazza della Repubblica, 8 - 20121 Milano

Skype

malagutilamarche.centromedico

Torna su
Scrivici su Whatsapp
Hai bisogno di assistenza? Contattaci!