Cos’è il nervo pudendo? 

Nel vasto e complesso funzionamento del corpo umano, esiste un attore spesso misconosciuto ma di fondamentale importanza: il nervo pudendo. Fondamentale per il benessere della pelvi, questo nervo gioca un ruolo cruciale nelle funzioni quotidiane, nella salute sessuale e nella qualità della vita. Attraverso questo articolo, esploreremo la natura, l’importanza, il percorso, le problematiche, le modalità di cura e di diagnosi associate al nervo pudendo, con un focus particolare sul metodo innovativo adottato dal Centro della Pelvi Malaguti & Lamarche

Il nervo pudendo: definizione

Partiamo con ordine definendo e chiarendo, prima di tutto, cos’è il nervo pudendo. Il nervo pudendo è un nervo periferico che origina dal plesso sacrale, una rete di nervi situata nella parte inferiore della schiena. Si estende attraverso la regione pelvica per fornire innervazione sensitiva e motoria agli organi genitali esterni, al perineo e al pavimento pelvico. È essenziale per la regolazione delle funzioni urinarie e fecali, nonché per la sensibilità e la funzione sessuale.

Il percorso del nervo pudendo è complesso: esce dalla pelvi attraverso il foro ischiatico maggiore, aggira la spina ischiatica, e rientra nella pelvi attraverso il foro ischiatico minore. 

Ma cosa significa? Immaginiamo il nervo pudendo come una strada importante che attraversa una città (la pelvi), collegando diverse zone cruciali per la nostra quotidianità, come la sensibilità e la funzionalità dei genitali, l’area intorno all’ano e il controllo della vescica. Questa “strada” inizia dalla parte bassa della schiena, all’interno di un complesso di altri “viali nervosi” chiamato plesso sacrale.

Il percorso che segue è particolare perché passa attraverso uno spazio ristretto e complesso, pieno di curve e angoli stretti. Parte dalla schiena, si dirige verso il basso e, una volta raggiunta la zona pelvica, fa un giro ben preciso: esce dalla grande “porta” (il foro ischiatico maggiore), aggira una “collina” (la spina ischiatica), e poi rientra attraverso una porta più piccola (il foro ischiatico minore) per raggiungere le sue destinazioni finali.

Potremmo definire il nervo pudendo un po’ come un acrobata che cammina su una corda sottile: qualsiasi pressione esterna o cambiamento nell’ambiente circostante può influenzarlo facilmente, rendendolo sensibile a lesioni o compressioni. Per esempio, stare seduti per lunghi periodi può mettere pressione su questo nervo proprio perché passa in una zona che viene schiacciata quando ci si siede. Allo stesso modo, traumi, interventi chirurgici o anche il parto possono influenzare negativamente il suo benessere, causando dolore o disfunzioni nelle aree a cui il nervo è collegato.

Quindi, la posizione unica e il complesso percorso del nervo pudendo non solo sono fondamentali per le sue funzioni ma lo rendono anche particolarmente vulnerabile a vari tipi di problemi. È come se questa importante strada fosse costruita in un’area propensa a frane o inondazioni; piccoli cambiamenti possono avere grandi ripercussioni sulla “circolazione” e sul benessere generale della “città” pelvica.

Nevralgia del pudendo: cos’è e come si può sconfiggere

Perchè il nervo pudendo è importante per la nostra salute?

Come abbiamo appena visto, il nervo pudendo regola le funzioni principali della nostra quotidianità, quindi indispensabile per mantenere una buona qualità di vita. Problemi con questo nervo possono portare a disfunzioni del pavimento pelvico, disturbi sessuali, incontinenza, e dolore cronico pelvico, influenzando notevolmente il benessere di tutti i giorni. Preservare la salute del nervo pudendo è fondamentale per garantire il corretto funzionamento di queste funzioni vitali e una buona qualità di vita. 

Malaguti & Lamarche cura il nervo pudendo

Il trattamento delle patologie del nervo pudendo varia in base alla causa sottostante e alla severità dei sintomi che il singolo paziente presenta. Le opzioni terapeutiche possono includere fisioterapia specializzata per il pavimento pelvico, farmaci per la gestione del dolore, procedure minimamente invasive e, in casi selezionati, interventi chirurgici.

Al Centro della Pelvi Malaguti & Lamarche, si pone un accento particolare sulla terapia manuale, sull’educazione del paziente e sulla terapia comportamentale, integrando approcci innovativi e integrati per trattare efficacemente le disfunzioni correlate al nervo pudendo.

Il team del centro, composto da specialisti in urologia, ginecologia, fisioterapia pelvica e dolore cronico, lavora insieme per offrire ai pazienti il miglior percorso di recupero. 

Come diagnosticare un disturbo al nervo pudendo?

Come molti disturbi della zona pelvica, anche la diagnosi di un malfunzionamento del nervo pudendo richiede una valutazione complessa e attenta, che può includere la storia medica del paziente, vari esami fisici, test diagnostici come l’elettromiografia (EMG) per valutare l’attività muscolare del pavimento pelvico, e studi di conduzione nervosa.

Tecniche di imaging avanzate, quali la risonanza magnetica (MRI), possono essere impiegate per identificare eventuali anomalie strutturali. Di norma questi esami richiedono al paziente di rivolgersi a più di uno studio medico, con il rischio che le tempistiche si dilatano e il problema peggiori. Al nostro Centro della Pelvi Malaguti & Lamarche svolgiamo un check-up diagnostico che riesce a fornire i risultati richiesti, senza quindi doversi recare altrove. 

Per maggiori informazioni, compila il form e chiedi un appuntamento con lo specialista.

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica la guida alla Salute della Pelvi